Archivi tag: Indie

There Will Be Blood – One To Nothing (autoprodotto/Ghost, 2012)

Loro li conosciamo già e il loro disco di esordio ha messo seriamente alla prova le nostre casse. Ora c’è qualcosa di nuovo: One To Nothing, quattro tracce di sangue & sudore come già sapevamo, tutte costruite attorno al diddley bow, che poi altro non è se non un rumoroso pezzo di legno con una corda e un pick-up. Registrato in un pomeriggio alla Sauna di Varese, spedito in Australia al domilio corrente del cantante per registrare le voci e rispedito indietro per essere distribuito da mamma Ghost Records. Bello, cattivo, dannatamente breve.

Streaming & download qui sotto. (altro…)

Pubblicato il Recensioni | Taggato come , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Foxhound – Concordia (INRI, 2012)

L’indie-rock è moribondo? Forse. Le chitarrine segate, le armonie a più voci, il charleston in levare sulla cassa dritta hanno rotto? Probabile. È ancora possibile tirare fuori qualcosa di buono da tutto questo? Sì, e ci volevano quattro torinesi giovani, giovanissimi, praticamente ragazzini (insieme non arrivano neanche a cent’anni) per farcelo capire. (altro…)

Pubblicato il Recensioni | Taggato come , , , , , , , , | Lascia un commento

Bon Iver @ Ferrara Sotto Le Stelle (19.07.2012)

Non scrivo — quasi — mai live report. È un lavoro ingrato: se racconti la tua esperienza finisci per sembrare una fangirl, se fai la disanima pezzo per pezzo ti prendono per l’indiesnob seduto lontano dal palco a prendere appunti e nel migliore dei casi il lettore non si ritrova nel tuo racconto perché – giustamente – i concerti sono sempre un’esperienza molto personale, oltre che collettiva. (altro…)

Pubblicato il Live report | Taggato come , , , , , , , | Lascia un commento

The Maniacs – Cattive Madri (Against ‘em all Records, 2012)

Accompagnati da un nome che chiunque abbia – come chi scrive – speso migliaia di ore della sua infanzia alle prese con le avventure grafiche di Ron Gilbert non può non riconoscere (e apprezzare) e preceduti da un comunicato stampa supercazzola come pochi mai, i milanesi The Maniacs se ne escono con questo secondo disco per i tipi della Against ‘em all Records. Come tanti altri hanno deciso di compiere il grande passo e affrontare la – ostica, sicuramente – lingua madre dopo un primo e naturale approccio anglosassone: il risultato è Cattive madri, disco corposo, quattordici tracce per quaranta minuti di ottimo rock italico. (altro…)

Pubblicato il Recensioni | Taggato come , , , , | Lascia un commento

Lo #splittonepaura.

mi avevan detto che arrivato su sarebbe stato bello
che ne sarebbe valsa la pena
ma ascolta un cretino, la pena rimane

L’altro giorno ho trovato per caso questo video che è bellissimo, soprattutto per via di quel tizio barbuto si abbraccia Jacopo che surfa la folla. Ecco, l’ho trovato e l’ho visto e ho pensato che io dei Fine Before You Came ne farei il caso di uno etno-socio-antropo-zoologico sulla fauna da concerto, perché questa cosa di prendere il pubblico a urla e abbracci è affascinante. Però sono laureato in dadams quindi niente trattato. (altro…)

Pubblicato il News | Taggato come , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

facciocosevedogente: i consigli per l’estate

In the Bible it rained for 40 days, they call it disaster. In England Varese we call it summer.

Una mini-guida estiva agli eventi musicali di Varese e ai festival vicini o quantomeno non troppo lontani. Per sopravvivere all’estate anche se non possiamo/vogliamo allontanarci dall’afa varesina e per consolarci del fatto che quest’anno il Balla coi cinghiali non lo fanno.
In copertina un caffè shakerato e rigorosamente instagrammato, che tra l’altro dimostra una mia potenziale carriera di barman sprecata (ci rimane solo l’alcolismo). (altro…)

Pubblicato il Faccio cose, vedo gente | Taggato come , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento