Archivi tag: Funk

Dacci oggi il nostro breakbeat quotidiano.

Una cassa in quattro al giorno toglie il medico di torno. Lo sa bene Francesco Adinolfi che su Popcorner passa gran botte di classe, ed è grazie a lui sono incappato in queste due compilation fenomenali, realizzate da Ghetto Funk: Icons e Icons Vol.2. Tanti remixacci incattiviti di grandi classici, dai Beatles funkizzati a Madonna dubsteppata, da James Brown rappato a Eric Clapton justicizzato. Tutta roba da ballare, di quella che non riesci a stare fermo e fa godere come un riccio il tamarro che c’è in tutti noi.
Entrambe le compilation sono in streaming qui sotto e in free download da Ghetto Funk (oltre a tanto altro, basta registrarsi).

Pompo nelle casse, pompo nelle casse. (altro…)

Pubblicato il Recensioni | Taggato come , , , , , , , , , , | Lascia un commento

danonperdere: Indagine sul cinema italiano del brivido (+ Calibro35 in free download)

I Calibro 35 tornano sulla scena del crimine: venerdì 21 ottobre porteranno sul palco del Teatro dal Verme di Milano un tributo alla stagione d’oro del cinema del brivido italiano, quella di Mario Bava e Dario Argento e dei grandi compositori che si cimentarono con il genere, da Morricone ai Goblin. (altro…)

Pubblicato il 24fps, Faccio cose, vedo gente | Taggato come , , , , , , | Lascia un commento

Calibro 35 – RARE (autoprodotto, 2010)

Tre anni fa Tommaso Colliva, già responsabile per una miriade di produzioni, dai Muse agli Afterhours, chiamava a raccolta quattro volti noti del panorama musicale indipendente italiano per una session da cui sarebbe poi scaturito il primo, omonimo lavoro dei Calibro 35. Nell’arco un triennio, questi quattro-banditi-più-uno hanno racimolato una profusione di recensioni entusiastiche in Italia e fuori, nonché passaggi in radio dalla Rai alla BBC; hanno fatto un tour che si può tranquillamente definire mondiale, mettendo a curriculum un’esibizione come opening act dei Muse a San Siro lo scorso giugno; hanno partecipato a svariate colonne sonore e sono sbarcati anche a Hollywood nei titoli di coda dell’action-comedy Red; hanno portato un numero imprecisato di recensori e giornalisti a scomodare il nome di Quentin Tarantino, per via del suo contributo alla riscoperta del poliziottesco italiano degli anni ’70 e perché -come è stato scritto- semplicemente li amerebbe, se li conoscesse (possibile che nessuno abbia ancora provveduto a spedirgli un cd?). Insomma, dopo tre anni in cui i primi due album sono andati a ruba (insieme -e in questo caso letteralmente- agli strumenti della band, sottratti nel mezzo del più recente tour), ecco comparire a sorpresa questa nuova uscita discografica, intitolata RARE. (altro…)

Pubblicato il Recensioni | Taggato come , , , , , , , , | Lascia un commento